Il cantiere del Nuovo Ponte per Genova procede spedito, ha infatti inaugurato il 2020 con due notizie importanti: il sesto impalcato è stato varato e 12 pile su 18 sono state già completate.

Ph: PERGENOVA

Queste novità hanno fatto si che oggi siano già visibili i primi 300 metri della nuova infrastruttura, di cui 250 consecutivi, in particolare, il sesto impalcato è stato sollevato ad un’altezza di circa 48 metri, è lungo 50 metri per un peso complessivo di 520 tonnellate. In contemporanea stanno procedendo senza pausa i lavori per l’ultimazione di tre ulteriori pile che come le altre saranno realizzate in cemento armato.

Il Nuovo Ponte viene costruito con tecnologie che lo renderanno un’infrastruttura sostenibile all’avanguardia sia grazie all’installazione di pannelli fotovoltaici sia grazie al sistema di monitoraggio continuo della struttura che sarà gestito all’interno di un centro di controllo. Inoltre saranno previste grazie a dei robot delle ispezioni strutturali del ponte e la manutenzione ordinaria.

Questo cantiere è totalmente trasparente nella fase di costruzione, con otto webcam attive 24 ore su 24, sette giorni su sette che trasmettono sul sito www.pergenova.com le attività di costruzione.

Un cantiere di cui siamo orgogliosi di far parte tutt’oggi e  al quale abbiamo dato il via partecipando al primo getto del Ponte per Genova pompando simbolicamente circa 764 mc di materiale per la fondazione del nuovo viadotto, progettato da Renzo Piano.

Video del sollevamento del sesto impalcato:

In attesa di ulteriori aggiornamenti, vi diamo appuntamento alla prossima settimana con un nuovo articolo!