Questa è stata la settimana di Bauma 2019, la fiera europea più importante per ciò che riguarda il settore macchine e materiali edilizi. Dopo le edizioni Bauma 2013 e 2016, Cifa torna da protagonista alla fiera presentando due nuove bombe di mercato!

I top di gamma sono stati esposti sotto gli occhi delle migliaia di visitatori presso lo stand del gruppo Zoomilion. Le new entry sono la prima autobetonpompa ibrida al mondo Magnum MK28E e la nuova pompa autocarrata Carbotech K67H. Entrambe le pompe proseguono il principio Cifa di sviluppo di nuove tecnologie e incremento delle performance di gamma. Questi gli ingredienti fondamentali che rendono Cifa un’azienda vincente da 90 anni.

Magnum MK28E è la prima autobetonpompa al mondo a tecnologia ibrida plug-in, ciò vuol dire avere un mezzo con meno consumi, meno rumore e più rispetto per l’ambiente mantenendo ovviamente inalterati gli standard di prestazione CIFA. La MK28E è caratterizzata da un tamburo di 7 m³ e da un braccio di 28 m con le ultime due sezioni in carbonio. La tecnologia ibrida impiegata consente di azionare l’autobetonpompa anche a motore spento, inoltre tutte le funzionalità come la rotazione del tamburo, la stabilizzazione e l’apertura e chiusura del braccio sono tutte gestite elettricamente. Tale autobetonpompa ha arricchito la gamma Energya, gamma che nacque nel 2011 e che solo dopo 2 anni lanciò proprio a Bauma 2013 la prima autobetoniera ibrida Cifa E9.

Cifa come anticipato non ha trascurato nessuno dei suoi reparti parco-mezzi e dunque arriva la novità anche per le pompe autocarrate lanciando sul mercato la Carbotech K67H.

La K67H ha rappresentato la novità di gamma per le pompe autocarrate in esposizione presso lo stand, infatti la nuova pompa autocarrata in Carbotech rappresenta il top di gamma dato che si tratta della pompa più lunga montata su un telaio a 6 assi attualmente sul mercato. Il braccio è composto da 7 sezioni con geometria di ripiegamento RRZ di cui le ultime quattro sezioni sono in fibra di carbonio, una scelta più che logica così da garantire maggiore stabilità e lunghezza mantenendo però il peso complessivo del mezzo al di sotto  delle 60 tonnellate.

Noi del Gruppo Migliaccio ci confrontiamo quotidianamente con mezzi di alta portata dunque non potevamo che gioire di queste novità di mercato. La nostra esperienza ci insegna che molto spesso ci siamo affidati alle tecnologie Cifa per garantire i nostri migliori servizi: fu proprio durante l’importante manifestazione Samoter 2017 che il Gruppo Migliaccio acquistò la CIFA MK 28L-5, la prima BetonPompa in Italia con una tubazione totalmente da 125mm.

Felici di queste novità e di prossimi aggiornamenti su Bauma 2019 vi diamo appuntamento alla prossima settimana!