Il GIC arriva alla quarta edizione: le Giornate Italiane del Calcestruzzo sono in corso al Piacenza Expo dal 28 al 30 aprile 2022.
GIC è l’evento europeo dedicato al settore del calcestruzzo, durante il quale centinaia del settore espongono macchine, attrezzature e tecnologie per la
filiera del calcestruzzo.
Al GIC troveremo inoltre anche prefabbricati, soluzioni per la demolizione delle strutture in cemento armato, il riciclaggio, il trasporto degli inerti, pavimentazioni continue e massetti.

Sono già oltre 190 gli espositori accreditati, italiani ed esteri.

L’evento in questione offre un’ottima opportunità per mostrare le novità riguardo a questo materiale ora più ingegnoso che mai, soprattutto in vista delle recenti opportunità che coinvolgono il settore dell’edilizia e delle costruzioni grazie al PNRR.

Tra i temi principali che saranno discussi ed analizzati durante i seminari tecnici e le conferenze, c’è una particolare attenzione al tema della sostenibilità ambientale.

Immancabile il “Recovery Plan”, un piano che evidenzia l’importanza del settore delle costruzioni e che con 222 miliardi mira ad investimenti e riforme per recuperare la crisi causata dal Covid.
Un piano in cui il settore delle costruzioni è essenziale, tenendo conto che circa la metà delle risorse disponibili (108 miliardi di euro) è destinata ad investimenti di interesse per il settore delle costruzioni e da realizzarsi entro il 2026 e in collaborazione con le istituzioni pubbliche. Di questi ultimi, circa 47 miliardi di euro, ne vedremo la gestione o il coinvolgimento diretto degli enti
territoriali.

Il Governo ha stanziato nel PNRR 6 miliardi di euro per “la resilienza, la valorizzazione ed efficientamento energetico dei Comuni”.

Si aggiungono poi circa 12 miliardi per l’edilizia scolastica, 2,5 miliardi per il rischio idrogeologico e oltre 9 miliardi per la rigenerazione urbana.

Contemporaneamente a GIC, si terrà anche ICTA: Italian Concrete Technology Awards che consiste nella premiazione delle aziende, imprenditori e professionisti italiani del settore che si sono mostrati notevolmente lodevoli negli ultimi 36 mesi.

Successivamente avrà luogo anche l’evento “GIC by Night”, un calendario serale riservato agli espositori e ai loro ospiti.

Infine, noi del Gruppo Migliaccio siamo presenti con due nuove autopompe.
Troverete una Sermac 6RZ60 con i nostri colori sociali e montata su telaio SCANIA XT-P500 5 assi.

Siamo orgogliosi di presentarvi quella che attualmente è la pompa più grande in Italia.

Inoltre noterete un mezzo bianco riportante i nostri loghi: è frutto della grande collaborazione che sta nascendo tra noi ed il gruppo SANY-Putzmeister e si tratta di una
pompa Sany SY37 montata su Mercedes Arocs 32.40.
Questa pompa, ci è stata fornita dalla casa madre, nuova di zecca e in comodato d’uso gratuito per dieci settimane, con la possibilità di riscattarla al termine e con l’obiettivo di testarla sul campo per poi pubblicarla sul mercato italiano.

Vi ringraziamo per la lettura e vi diamo appuntamento al prossimo articolo.