Pedemontana Lombarda – A36 (2012-in Corso)

Premessa

La Pedemontana Lombarda è composta da 67 km di autostrada, che costituiscono l’asse principale da Cassano Magnago a Osio Sotto, 20 km di tangenziali e 70 km di opere stradali connesse, che contribuiranno a risolvere la congestione della viabilità locale. Dei 67 km di autostrada, poco meno di 20 km saranno a tre corsie per senso di marcia, mentre i restanti tratti, così come le tangenziali, saranno a due corsie per senso di marcia. La viabilità connessa sarà invece a un corsia per senso di marcia. Si tratta di un intervento molto complesso, sia a livello ingegneristico che ambientale, per il notevole sviluppo del tracciato, l’importanza delle infrastrutture collegate e la tipologia di territorio attraversato, dato che la Pedemontana attraversa l’area densamente abitata e industrializzata a nord di Milano, da Varese a Bergamo.

I lavori del Gruppo

Il tratto A36 iniziato nel 2012 e tutt’ora in corso, l’autostrada una volta finita collegherà Varese da Como passando esternamente a Milano Nord. Il Gruppo Migliaccio ha partecipato dal 2012 al 2014 ai lavori per la tratta A che vede l’interconnessione tra la A8 Milano-Varese e l’A9 Milano-Como. Il tratto è complessivamente lungo 15km e a due corsie per senso di marcia, la tratta A si sviluppa soprattutto in trincea (5,5km), in rilevato (5,5km) e in galleria artificiale (3km); un tratto in viadotto permette l’attraversamento del fiume Olona. In totale per il tratto sono previsti quattro svincoli: Busto-Arsizio, Solbiate Olona, Mozzate e Cislago. Sul sito sono state predisposte 10 betoniere e 6 pompe con oltre i 50mt di braccio. La maggior parte del lavoro si è svolto in h24 con più turni di lavoro giorno e notte. Durante i getti notturni c’era una pompa che lavorava a regime e l’altra di scorta per ogni evenienza. La maggior parte dei lavori è stata svolta con un operatore dato che la maggior parte delle gettate non ha avuto l’esigenza di aggiunte di tubazioni. Per la realizzazione il Gruppo ha ben collaborato con i committenti Bacchi s.r.l e Codelfa S.p.a. Per quanto riguarda la tratta B2 vede l’inizio dei lavori nel 2014 ed è tutt’ora in corso. Il tratto lungo complessivamente 7,5 km si riferisce all’interconnessione con A9 Milano-Como fino allo svincolo con la tratta B2 a Lenate. La tratta si sviluppa a due corsie per senso di marcia, si estende quasi totalmente in trincea (6,6km), è previsto un viadotto per l’attraversamento del fiume Lura e tre svincoli: interconnessione con l’A9, Lazzate, interconnessione con la SP ex SS 35. Il Gruppo Migliaccio per la realizzazione collabora con il colosso Strabag con un contratto diretto, impiegando 4 betoniere fisse e 3 pompe fino ai 41mt.

0
AutoBetoniere
0
Pompe

Variante Di Valico

.

Opera Precedente

City Life Milano – Torre Hadid

Opera Successiva