Variante di Valico (2003-in corso)

Premessa

La Variante di Valico è composta da 59 chilometri di rete potenziati,  è un tratto autostradale che unisce Bologna e Firenze, nel cuore dell’Italia. La Variante crea così un’opzione di percorso che ha di certo migliorato la viabilità del tratto smaltendo così il congestionamento automobilistico e del trasporto merci. Ad oggi si può scegliere, dunque, di utilizzare il tracciato già esistente della A1 o di attraversare l’Appennino percorrendo i 32 nuovi chilometri realizzati in variante: da Sasso Marconi a Barberino.

I lavori del Gruppo

Dal 2003 il Gruppo Migliaccio con più committenti come la Sapaba e la Calme, ha partecipato al rifacimento della strada panoramica e alla costruzione ex novo della direttissima che collega l’autostrada A1 nel tratto tra Sasso Marconi e Barberino di Mugello.

fonte: openstreetmap.org

Per la strada panoramica sono stati eseguiti lavori per una tre corsie per l’imbocco della direttissima e dei lavori di ripristino di viabilità della strada. I lavori sono tutt’ora in corso, e nel tratto mancante tra Barberino e Calenzano c’è la talpa più grande d’Europa impegnata a scavare la galleria. I mezzi messi a disposizione lavorano h24, fermandosi solo durante il periodo natalizio e 10 giorni ad agosto. Tra i mezzi messi a disposizione ci sono la K35 e la K37, a volte sostituite da betonpompe tra cui la K1 e la K24, quest’ultima adatta ai lavori in galleria avendo 4 sezioni corte da un metro.

0
Pompe
0
Betonpompe

Casello Telepass Borgonuovo

Opera Precedente

Pedemontana Lombarda – A36

Opera Successiva