Nel luglio 2014 è iniziato il pompaggio delle platee dell’edificio residenziale più alto del mondo: si tratta di una scheggia di vetro che sarà alta 472 metri. La Central Park Tower sarà il condominio più alto del mondo affiancando la torre più sottile ovvero la Park Avenue  di 432 metri.

Il completamento della Central Park Tower sarebbe dovuto avvenire nel 2020 ma a causa della pandemia da Covid-19 i lavori di costruzione sono stati fermati a marzo, quindi il cronoprogramma ha subito un lieve ritardo.

Il progetto della struttura è stato realizzato dallo studio Adrian Smith + Gordon Gill Architecture. La Torre ospiterà 179 appartamenti, mentre i primi 5 piani saranno occupati dallo store Nordstrom già regolarmente aperto ed operativo. Invece i piani otto e dieci saranno occupati da spazi per l’intrattenimento dei residenti.

Per la costruzione dell’edificio è stata impiegata un’avanzata tecnologia e specifiche tecniche di casseratura.
La Doka ha fornito infatti al progetto due tra le più avanzate tecnologie per permettere il pompaggio in sicurezza: i Super Climber SCP, dei particolari casseri mobili che hanno permesso lo spostamento di piano in piano all’aumentare dell’altezza e i Large-area formwork Top 50 che invece permettono di dare forme particolari agli edifici.

Secondo l’attuale classifica la Central Park Tower è al tredicesimo posto nel Global Height Rank.

Nell’attesa di prossimi aggiornamenti vi diamo appuntamento alla prossima settimana con un nuovo articolo!