L’azienda Italcementi che è da 155 anni leader in Italia nel settore dei materiali per le costruzioni ha recentemente annunciato la partnership con Atalanta B.C per il nuovo stadio del club di Serie A. Simbolico è anche il nome dato a questo particolare calcestruzzo: si chiamerà bergamasco Doc, l’accordo è stato firmato qualche settimana fa tra Italcementi, Calcestruzzi e il club atalantino. Italcementi e Calcestruzzi si sono così impegnati a fornire tutto il calcestruzzo necessario per la costruzione dello stadio per l’intera durata dei lavori.

Il prodotto sarà fornito da Calcestruzzi, la società del gruppo Italcementi che opera nel mercato del calcestruzzo preconfezionato. L’approccio scelto si basa su quattro principi:

  • innovazione
  • sostenibilità
  • qualità
  • Km Zero

In totale saranno messi a disposizione del progetto circa 6.000t di cemento e 18.000mc di calcestruzzo. Il mix design del calcestruzzo che verrà utilizzato, è stato messo a punto nei laboratori di i.lab, il centro innovazione di prodotto di Italcementi. Inoltre ai prodotti tradizionali sarà fornito per le opere interrate un calcestruzzo compatto e impermeabile con una particolare capacità di resistenza nel tempo. La collaborazione Calcestruzzi S.p.A. con il Gruppo Migliaccio si conferma ancora forte ed è per questo che noi del Gruppo stiamo fornendo i nostri servizi e le nostre pompe nell’attuale cantiere che di qui a qualche anno sarà il nuovo tempio calcistico dell’Atalanta.

Per quanto riguarda i mix di cls la particolarità sarà proprio che l’intera filiera delle materie prime che compongono il calcestruzzo e gli aggregati  proverrà dal territorio bergamasco. La ricerca ecosostenibile per i materiali permetterà di inserire nel mix del calcestruzzo, in particolare in quello per il parcheggio in Curva Sud. Tali lavori sono previsti per il prossimo anno  dato che sarà studiato con i progettisti una particolare pavimentazione architettonica colorata che coniuga un’elevata resistenza a una rapidità nella messa in opera. Inoltre Calcestruzzi fornirà prodotti green della nuova gamma Eco Build così da ridurre del 10% l’impatto ambientale della CO2 e di valorizzare del 300% materiali provenienti da altri cicli produttivi, dando attuazioni ai principi dell’economia circolare.

I lavori di demolizione del vecchio stadio sono già iniziati questo aprile. Complessivamente il nuovo impianto costerà 40 milioni di euro e si chiamerà Gewiss Arena. I lavori interesseranno prima le due curve così da ricnosegnarle entro il 2020, invece l’ultimo intervento, che avrà termine nel 2021, interesserà la Tribuna Ubi.

Italcementi e Calcestruzzi contribuiranno così ad accogliere i tifosi atalantini in una struttura sicuramente all’avangardia e super green. In anteprima ecco il primo video del Gewiss Stadium!

Vi diamo appuntamento alla prossima settimana con un nuovo articolo!