Oggi avere un imponente skyline cittadino vuol dire aumentare il prestigio della propria città soprattutto se a firmare il grattacielo è una famosa archistar. L’Europa rincorre le vette mondiali, e anche le piccole città si adeguano alla moda dello skyline, da Milano a Tolosa arriva così la firma di Libeskind.

Questo è il caso di Tolosa, quarta città francese per prestigio, che sfida lo skyline parigino annunciando una super torre firmata dal noto archistar Daniel Libeskind. La Torre avrà il nome di Tour Occitanie e muterà di gran lunga il panorama della città di Tolosa. Il Comune di Tolosa spinge per ottenere la grande firma dell’archistar Libeskind, la Torre da progetto sarà alta 153 metri, dunque la sfida è palesemente lanciata alla capitale Parigi e alle sue Tour First e la Tour Montparnasse.

Nonostante l’opposizione politica definisca questa opera un madornale errore per il panorama della città, la nuova Torre di Tolosa ha ricevuto il permesso di costruzione e quindi la città può iniziare a guardare in alto. Il grattacielo darà ampio spazio alla vegetazione, è infatti stato soprannominato anche il grattacielo verde dato che una parte della vegetazione sarà visibile all’esterno e sarà parte integrante del design estetico della Torre. La Tour Occitanie sarà suddivisa in 40 livelli che sovrasteranno gli edifici in mattoni chiari caratteristici della città e ospiterà 11 mila mq di uffici, oltre cento alloggi di lusso, un ristorante e un bar panoramici e un hotel a 4 stelle.

La Tour Occitanie è la dimostrazione di quanto sia forte l’ambizione da parte della città di Tolosa di entrare a far farte delle big metropoli europe. La Torre ha l’intento di creare una sorta di continuità tra la storia della città e il suo futuro. Inoltre contribuirà all’attrattività della città e alla crescita del patrimonio urbano.

Tolosa è attualmente una città in forte espansione demografica grazie al traino del settore aeronautico, infatti la città ospita la sede del gigante dei cieli Airbus, dunque la Tour Occitanie vorrà rimarcare ulteriormente la crescita di Tolosa. La Torre dovrebbe sorgere entro il 2022 con un investimento di 130milioni di euro.

Alla prossima settimana con un nuovo articolo!