L’emergenza Covid-19 in Italia e in particolare nella regione Lombardia vede necessari alcuni provvedimenti, non molto diversi da quelli presi in Cina; anche a Milano infatti si pensa di costruire un ospedale in sole 48h.

Arriva la decisione dalla regione Lombardia di allestire in tempi rapidissimi un ospedale di emergenza nei padiglioni dell’ex fiera Milano City a causa dell’emergenza Coronavirus.

coronavirus lombardia ospedale ex fiera milano

Il progetto dell’ospedale d’emergenza è arrivato venerdì scorso a Roma, a questo hanno lavorato h24 un team di ingegneri, architetti, allestitori guidati dai vertici della Fondazione Fiera e dai tecnici della Regione. L’imperativo è questo: “Wuhan è riuscita a costruire un ospedale in dieci giorni, noi non possiamo essere da meno”.

La location individuata include i padiglioni 1 e 2 per una superficie complessiva di 22 mila mq ed il progetto è già in fase avanzata: l’idea è quella di riprodurre all’interno di ciascuno dei due capannoni un ospedale da campo. L’impegno della Fiera è quello di riuscire a realizzare due padiglioni che dovranno essere in grado di contenere letti, respiratori e non solo, bisognerà adottare tutte le precauzioni del caso issando pareti ad alto isolamento, ignifughe e lavabili. Inoltre sarà necessario organizzare bene gli spazi per i posti letto, gli spogliatoi, le docce e tutto quel che può servire per un reparto di rianimazione.

Nell’attesa di nuovi aggiornamenti vi diamo appuntamento alla prossima settimana, con l’augurio per la nostra Nazione che #andràtuttobene