Se oggi Milano nell’area adiacente a piazza Gae Aulenti sembra una città del futuro, il merito è per buona parte di César Pelli, famoso archistar argentino, morto la scorsa settimana all’età di 92 anni. La sua Unicredit Tower, ben 31 piani e 231m di altezza di cui 78m di sola guglia, è uno degli edifici più prestigiosi di Milano. A fornirne il cls è stata la Holcim che ha dovuto studiare la giusta combinazione tra resistenza e fluidità del cls così da sostenere il pompaggio ad alta quota senza rischi di segregazione per le strutture in elevazione. L’archistar Pelli è dunque il simbolo della nuova Milano che sta nascendo, è il masterplan del progetto Porta Nuova è per questo che La Torre Unicredit pur portando sulla sua cima l’omonimo logo è conosciuta da tutti come Torre Pelli.

Negli ultimi anni lo skyline milanese è in continua evoluzione, prossimamente vedremo aggiunte due nuove torri allo skyline cittadino, si tratta della Torre Libeskind che sarà inaugurata entro l’anno e la nuova Torre UnipolSai progettata dall’archistar Mario Cucinella.

La Torre Libeskind sta per giungere alle battute finali, da più di un mese la Holcim ha terminato la sua fornitura di cls, rispettando perfettamente i tempi di cantiere. Si è trattato di circa 80.000mc di calcestruzzo, entrando nella storia il getto continuo di 6.000mc in 30 ore del novembre 2015, un getto che noi del Gruppo Migliaccio conosciamo molto bene avendo fornito le nostre maestranze in partnership con la Holcim. Dunque vogliamo ricordare che si è trattato di un getto continuativo particolarmente complesso data l’imponenza dell’opera e la particolare forma della platea a base esagonale non regolare. “Il Curvo”, come è stato soprannominato l’edificio di Libeskind, è l’ultima delle tre torri del quartiere CityLife, torri che costituiscono uno dei maggiori progetti di riqualificazione in Europa.

Molti altri e rilevanti sono i cantieri in cui Holcim è stata recentemente ed è attualmente impegnata, un esempio sono la torre Unipol e di Gioia 22, per la quale sta fornendo un calcestruzzo particolarissimo ad altissima resistenza C 70/85 e a contenuto calore d’idratazione, tenuto sotto costante controllo per la sezione importante della struttura.

Torre Unipol, Porta NuovaPer quanto riguarda la Torre UnipolSai, questa sorgerà nel quartiere milanese di Porta Nuova entro il 2021 e dopo il Bosco Verticale è sulla strada giusta per ottenere riconoscimenti per sostenibilità e bellezza.

Il grattacielo raggiungerà un’altezza di 120 metri e occuperà un’area di 31.000mq. La sua peculiare forma a “X”, che ricorderà un nido, si svilupperà attraverso un reticolo di forme romboidali e ospiterà nel suo centro un foro al quale si affacceranno tutti i giardini pensili dei suoi 23 piani. I materiali usati saranno legno, metallo e vetro. I pilastri curvilinei saranno in legno e incontrandosi formeranno un nido verticale dalla struttura romboidale sulle pareti. A partire dal primo piano sono previsti gli uffici che ospiteranno circa duemila persone.

Il “Nido Verticale” sarà un edificio sostenibile e innovativo, infatti lo scheletro dell’edificio sarà formato da un doppio strato nel quale ci sarà una cavità che isola dal freddo invernale e previene il calore eccessivo in estate. Grazie ai pannelli solari installati in punti strategici e ai sistemi di raccolta dell’acqua piovana integrati in fantastici elementi di design il consumo di risorse dell’edificio sarà ridotto al minimo.

A completare la spettacolarità del grattacielo sarà la terrazza panoramica dove si terranno mostre ed eventi, inoltre questa sarà il cuore verde pulsante dell’edificio. All’interno ci sarà una sezione diagonale che ospiterà un ulteriore giardino così da regolare la temperatura interna dell’edificio senza sistemi di aerazione artificiali. I costi di costruzione dell’edificio sono stati stimati intorno ai 100 milioni di euro, ma gli esperti del settore sostengono che il valore possa aumentare vista la zona e le sue caratteristiche architettoniche.

Nell’attesa di nuovi aggiornamenti prima della Torre Libeskind e poi della futura Torre UnipolSai vi diamo appuntamento alla prossima settimana con un nuovo articolo!