E’ stato annunciato il progetto vincitore del Nuovo stadio di San Siro, Milan ed Inter hanno scelto il progetto di Populous ovvero La Cattedrale.

Il nuovo stadio sarà ispirato al Duomo e alla Galleria Vittorio Emanuele II, l’intento è quello di ottenere una capienza massima di 60-65mila spettatori ed un intorno costituito da un parco di 50mila mq con parcheggi solo di tipo interrati.
La posa della prima pietra è prevista nel 2023 ed è stato stimato che l’arena potrà essere pronta terminate le Olimpiadi del 2026 ovvero sarà operativa per la stagione calcistica del 2027.

Attualmente il progetto prevede un impianto disposto su due anelli: 60-65 mila spettatori di cui circa 12.500 posti premium, con flessibilità legata all’importanza del match e aree hospitality. Le tribune saranno vicine al terreno di gioco ed intorno all’impianto si prevede una galleria aperta alla luce con ventilazione naturale ed avvolta da una facciata in vetro: qui i tifosi troveranno punti ristoro, bar, lounges e ristoranti. La filosofia sarà ovviamente “emissioni zero” grazie alla progettazione a risparmio energetico: 50% da fonti rinnovabili, utilizzo dell’acqua di falda per il 100% degli usi non potabili, inoltre lo stadio avrà la certificazione Leed.

La scelta dello studio d’architettura Populous deriva dall’esperienza quale firma d’eccellenza nel settore degli impianti sportivi, basti pensare al nuovo Wembley, ai principali stadi dei Giochi Olimpici di Sydney 2000 e Londra 2012, all’Emirates e al Tottenham Hotspur Stadium di Londra, ma anche allo Yankee Stadium di New York, al Groupama di Lione e all’Estadio Da Luz di Lisbona. Negli ultimi 38 anni Populous ha costruito più di 3.200 impianti e il prossimo sul palmares è San Siro di Milano.

Ringraziandoci per averci letto, vi diamo appuntamento ad un prossimo articolo!