Cookie

Torna la laterlite per grandi opere in Italia

>>Torna la laterlite per grandi opere in Italia

Torna la laterlite per grandi opere in Italia

Quasi un anno fa abbiamo parlato di un materiale davvero particolare nel campo delle ristruturazioni: la laterlite. Era novembre scorso e si parlava della nuova Boutique di Valentino a Roma: le ristrutturazioni del locale furono realizzate tutte in laterlite.

Ad oggi un altro storico palazzo di un’importante città italiana è stato ristrutturato con la laterlite: si tratta del Palazzo del Carretto a Torino, ristrutturato con Lecapiù e Lecamix Fast, due delle più diffuse soluzioni ad alte prestazioni leggere, resistenti e isolanti a base di argilla espansa.

Il palazzo risale alla seconda metà del XVII secolo, presenta una pianta ad U e un cortile interno, è costituito da sei piani fuori terra compreso il piano mansardato e due piani interrati. Nel corso degli anni l’edificio è rimasto praticamente intatto. Il progetto di ristrutturazione è stato studiato per essere il più rispettoso possibile delle bellezze, gli stucchi e i soffitti presenti negli ambienti interni del palazzo. Le lavorazioni di ristrutturazione si sono concentrate sul rifacimento degli impianti sul solaio con un nuovo strato di sottofondo e massetto.

Foto: Imprese Edili News

Per poter realizzare i suddetti lavori è stato necessario scegliere uno dei materiali più leggeri del mercato affinchè non gravasse strutturalmente, dunque si è scelto di utilizzare l’argilla espansa LecaPiù. Quest’argilla espansa è sviluppata in laterlite, le proprietà di questo materiale lo rendono leggero, inoltre grazie alla sua struttura cellulare ottimizza resistenza e peso. Riassumendo è un materiale dalle ottime qualità dotato di: resistenza, leggerezza e praticità di utilizzo.

L’argilla espansa Lecapiù offre un’incredibile resistenza a compressione, anche con un basso dosaggio di cemento, ciò consente di ottenere betoncini leggeri adatti a sopportare i carichi in uso su sottofondi. Un prodotto unico che rispetta l’ambiente e la sicurezza: ignifugo ed eco biocompatibile. Si aggiungono così altri due pregi al materiale Lecapiù: isolante e green.

Nel caso di Palazzo del Carretto LecaPiù è stata gettata su una superficie totale di circa 400 m² con l’aggiunta di resina. E’ stata utilizzata una tecnica particolare che ha permesso un utilizzo ancora più pratico e rapido del materiale, in tempi più brevi senza ulteriori aggiunte di acqua e cemento.

Per la realizzazione di campitura di massetto di finitura è stato utilizzato Lecamix Fast, premiscelato leggero e isolante per massetti a veloce asciugatura base di argilla espansa LecaPiù che permette con soli 8 cm di spessore di raggiungere i valori di isolamento termico richiesti. La rapida asciugatura e l’elevata resistenza meccanica dei prodotti a breve stagionatura hanno consentito una efficace gestione del programma dei lavori, permettendo di soddisfare i requisiti prestazionali definiti in fase di progetto.

Le operazioni di cantiere sono state agevolate grazie alla facilità e alla rapidità del materiale. Leca infatti ha messo a disposizione del progetto una miscela preconfezionata in sacchi, il tutto particolarmente apprezzato per un sito operativo complesso e con ridotti spazi di manovra come Palazzo del Carretto.

Siamo soddisfatti che come anticipato quasi un anno fa dal nostro blog la laterlite per le ristrutturazioni di grandi opere è una realtà. Si tratta di un materiale che è diventato un trend dopo che lo stesso Valentino lo ha scelto per la sua nuova Boutique.

Arrivederci e a presto!

By |2018-07-20T16:37:53+00:00luglio 21st, 2018|Blog - News|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment