Cari amici, colleghi e lettori un altro anno sta per terminare, è tempo dunque di fare bilanci!

Per il Gruppo Migliaccio il 2018 è stato sicuramente un anno positivo su più punti di vista, ci piace dunque tenerevi aggiornati e parlarvi di quanto di buono è stato fatto quest’anno.

Abbiamo ingrandito il nostro parco macchine con l’arrivo di 18 nuovi automezzi di cui 16 betoniere, 1 autobetonpompa e 1 pompa autocarrata. Attualmente i nostri mezzi sono dislocati tra Emilia Romagna, Lombardia, Veneto, Liguria, Piemonte e Toscana, dislocazione possibile grazie alla continua attività lavorativa e la stretta collaborazione con grossi committenti nazionali.

Le note di rilievo sui nuovi automezzi sono le seguenti: l’ultima BTP acquistata, con tubazione da 125mm, è gemella di quella arrivata nell’agosto del 2017 e la nuova ATP, anche essa con una tubazione da 125mm, ha una apertura braccio idonea alle lavorazioni in galleria. L’aggiunta di ben 16 ATB significa un’ingente iniezione di risorse per il nostro Gruppo.

Tanti sono stati gli impegni che hanno visto il Gruppo attivo durante quest’ultimo anno. Eccone alcuni:

  • la collaborazione in Piemonte con Calcestruzzi Germaire per la realizzazione della tratta ferroviaria Torino-Ceres;
  • le forniture in Liguria per Calcestruzzi S.p.A., impegnata per l’Alta Velocità e per Fincosit, incaricata della realizzazione del sovrappasso dell’Aurelia Bis e dei Cassoni della piattaforma Maersk appena terminata;
  • le svariate collaborazioni in Lombardia con l’Impresa Bacchi per il Centro Direzionale Eni di S.Donato Milanese, con Holcim per la costruzione del capannone Amazon nei pressi di Rivolta D’Adda e per il potenziamento della M1 tramite la stazione di Monza GA1-GA2, con Betonrossi per l’impresa Pizzarotti sia per la costruzione del Centro Commerciale di Parma sia per il magazzino automatizzato della Barilla;
  • la prestazione di servizi con Betonrossi in Veneto per la realizzazione a Nogarole Rocca (VR) del nuovo capannone di Zalando;
  • l’intervento in Emilia Romagna con Sapaba per le operazioni di ripristino relative al crollo parziale del ponte della tangenziale di cui abbiamo già parlato in un articolo precedente;
  • le continue collaborazioni in Toscana con Sapaba e Calme Calcestruzzi per i lavori nel tratto autostradale A1 nei pressi di Barberino di Mugello;

Nuove collaborazioni sono state strette nel 2018 con committenti di rilevanza nazionale tra cui Amigliarini, Ages, Unical, Assolari e Concave.

 

Alcuni piccoli traguardi riguardano anche il nostro sito, cresciuto sempre più sia in termini di articoli (ben 70 al momento) sia in termini di visite annuali (circa 50.000).
Anche dal punto di vista dei canali social l’anno si è concluso nel migliore dei modi, festeggiando il traguardo dei 1000 Followers per la nostra pagina Facebook.

Mentre il 2018 si chiude con tutti i fasti di cui abbiamo raccontato, ci aspettiamo un 2019 ancora migliore: l’inserimento nel parco macchine di automezzi nuovi e sempre più innovativi sarà un grande vantaggio per il futuro.

Già pregustiamo i prossimi traguardi, da raggiungere e condividere insieme, perchè “la felicità è reale solo quand’è condivisa” (cit.C.McCandless).

A tutti voi che ci leggete va il nostro augurio di Buone Feste!